Roberto Cordano

LA DIFFERENZA CHE FA LA DIFFERENZA

La vita ha questo di strano: che se non vuoi accettare altro che il meglio, molto spesso riesci a procurartelo.’
(W. Somerset Maugham)

Freedomworld nasce nel 2005 e fa capo a Roberto Cordano.
Il cuore dell’attività è la COMUNICAZIONE WEB

Per dare un servizio di eccellenza i progetti nascono e si realizzano grazie alla collaborazione di una rete di professionisti specializzati nei rispettivi ambiti.

Il nostro approccio è basato sul concetto Win-Win…Vince il cliente , vinciamo noi.
Il nostro primo obiettivo è comprendere a fondo il cliente e le sue aspirazioni. Non a caso convincere significa: ‘Vincere insieme’.

Noi cerchiamo di metterci nei panni del cliente per capire al meglio la sua mappa mentale e i suoi obiettivi.

Ci sentiamo soddisfatti solo quando il cliente ha raggiunto gli obiettivi desiderati.

L’approccio con il cliente

  • Facciamo compilare un test (o tramite intervista) per capire le necessità del cliente
  • Analizziamo le eventuali convinzioni limitanti negli obiettivi del clienti
  • Eseguiamo uno studio del settore di attività del cliente.
  • Analizziamo i competitors e le potenzialità del settore
  • Studiamo le azioni da mettere in campo per ottenere i risultati desiderati
  • Esponiamo al cliente la nostra proposta di intervento
  • D’accordo con il cliente e dopo eventuali correzioni procediamo con le azioni.
  • Riferiamo costantemente sui risultati raggiunti
  • Monitoriamo le azioni per il miglioramento continuo

‘La storia del ranocchio’

C’era una volta una gara…di ranocchi. L’obiettivo era arrivare in cima a una gran torre. Si radunò molta gente per vedere e fare il tifo per loro. Cominciò la gara.

In realtà, la gente  non credeva possibile che i ranocchi raggiungessero la cima e tutto quello che si ascoltava erano frasi del tipo: “che pena”, “non ce la faranno mai!”, “è impossibile per loro” ecc. ecc.…

I ranocchi cominciarono a desistere, tranne uno che continuava imperterrito a cercare di raggiungere la cima; ma la gente continuava: “… che pena !!! Non ce la faranno mai! Che figura!! Così i ranocchi si stavano dando per vinti tranne il solito ranocchio testardo che continuava ad insistere.

Alla fine, tutti desistettero tranne quel ranocchio che, solo e con grande sforzo, raggiunse alla fine la cima. La gente e gli altri ranocchi volevano sapere come avesse fatto. Uno degli altri ranocchi si avvicinò e gli domandò come fosse stato possibile riuscire in quell’impresa.

E’ così che tutti scoprirono che il ranocchio …era sordo!

La metafora che ci guida è quella di non farci condizionare negativamente dagli altri, c’è sempre un modo per realizzare i nostri sogni!